Apertura primo periodo di sottoscrizione

Equita Capital SGR S.p.A. (la “SGR”) in qualità di gestore del fondo comune di investimento alternativo, mobiliare, di tipo chiuso, non riservato, autorizzato come fondo di investimento europeo a lungo termine (ELTIF) di cui al Reg. UE/2015/760, s.m.i., denominato “Equita Smart Capital – ELTIF” (il “Fondo”), ai sensi e per gli effetti dell’art. 13.2 del regolamento di gestione del Fondo (il “Regolamento di Gestione”)


COMUNICA


di aver ricevuto in data 4 giugno 2021, ai sensi dell’art. 4-quinquies.1, co. 4, lett. a) del D.lgs. 1998/58, s.m.i. (cd. TUF) la comunicazione da parte di CONSOB inerente all’insussistenza di motivi ostativi all’avvio della commercializzazione delle quote del Fondo. Pertanto, il prospetto del Fondo e i documenti contenenti le informazioni chiave delle relative quote (cd. KID) sono stati depositati presso CONSOB in data 7 giugno 2021. Gli adempimenti in discussione non comportano alcun giudizio della CONSOB sull’opportunità dell’investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi.

Si comunica inoltre che il primo periodo di sottoscrizione delle quote del Fondo è stato aperto in data 9 giugno 2021 (il “Primo Periodo di Sottoscrizione”).

La data di chiusura del Primo Periodo di Sottoscrizione sarà determinata dalla SGR e sarà resa nota mediante avviso pubblicato sul sito internet della SGR (sgr.equita.eu), ai sensi dell’art. 13.2.2 del Regolamento di Gestione.


Si ricorda che entro il termine di 2 settimane a decorrere dalla data del futuro avviso di chiusura del Primo Periodo di Sottoscrizione, ciascun sottoscrittore che abbia sottoscritto quote del Fondo nel corso del Primo Periodo di Sottoscrizione e che non si qualifichi come cliente professionale (di cui all’art. 6, co. 2-quinquies e 2-sexies del D.Lgs. 1998/58, s.m.i., cd. TUF), ha diritto di annullare la sottoscrizione e ottenere il rimborso degli importi eventualmente versati senza incorrere in penalità, come indicato anche nel relativo modulo di sottoscrizione delle quote del Fondo.


Prima di procedere alla sottoscrizione delle quote del Fondo, è necessario comprenderne le caratteristiche, i fattori di rischio e i relativi costi (anche attraverso i propri consulenti fiscali, legali e finanziari), leggendo attentamente: (i) il prospetto di offerta del Fondo e i relativi allegati, in particolare il Regolamento di Gestione, (ii) il documento contenente le informazioni chiave delle relative quote (cd. KID), come di volta in volta aggiornati e pubblicati gratuitamente sul sito sgr.equita.eu, nonché ogni altro documento messo a disposizione del potenziale investitore ai sensi della vigente normativa applicabile.